RIAPERTE LE RESIDENZE DELL’ADISU PUGLIA. COMINCIATI I LAVORI PER LA NUOVA RESIDENZA A FOGGIA

RIAPERTE LE RESIDENZE DELL’ADISU PUGLIA. COMINCIATI I LAVORI PER LA NUOVA RESIDENZA A FOGGIA

Le residenze universitarie dell’Adisu Puglia sono state riaperte il primo settembre, rispettando la consueta data di apertura prevista nel bando di concorso e stanno rientrando tutti gli assegnatari dell’anno accademico 2019/2020.

In considerazione della particolare situazione sanitaria è stato predisposto il nuovo protocollo di “Gestione del rischio di contagio Covid-19 nelle residenze e nelle mense universitarie”, al quale dovranno attenersiscrupolosamente tutti gli studenti.

Scarica il protocollo

A tal riguardo oggi 2 settembre, alle ore 10.30, hanno avuto inizio i lavori per la realizzazione di un nuovo fabbricato che andrà a completare il complesso della Residenza universitaria ‘Francesco Marcone’ di Foggia.

La nuova struttura, che sorgerà al posto di quella in disuso realizzata agli inizi degli anni ‘50, sarà dotata di 22 posti letto e spazi comuni, destinati agli studenti dell’Università degli Studi, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio Musicale ‘U. Giordano’.

Il nuovo edificio sarà costituito da: un piano seminterrato con sale studio e palestra, un piano rialzato, da destinare in parte ad attività collettive della comunità studentesca (sala convegni e uffici) e 14 posti letto; un primo piano con altri 8 posti letto. L’auditorium avrà una capienza di cento posti e sarà dotato di moderne attrezzature multimediali.