A LECCE CONTINUA IL PROGETTO “ROTTE VARIABILI”

A LECCE CONTINUA IL PROGETTO “ROTTE VARIABILI”

Un’iniziativa a cura dell’Assessorato al Welfare Regione Puglia, in collaborazione con Adisu Puglia e L’Integrazione Onlus

 Si è tenuta ieri 21 maggio 2019, alle ore 17.00 presso la sala delle Officine Cantelmo in Lecce, la presentazione del progetto “Rotte variabili”. Un intervento in cui gli  studenti universitari disabili sono in prima linea per raccontare l’entusiasmante esperienza della 2ˆ Vacanza Studio in autonomia dalle proprie famiglie.  Sono stati loro i protagonisti assoluti del racconto in prima persona dell’esperienza appena vissuta.

Il Progetto regionale sperimentale promosso dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia, in collaborazione con la sede di Lecce dell’Adisu Puglia e assegnato alla Cooperativa Sociale L’Integrazione Onlus, è stato precedentemente presentato nella conferenza stampa del 26 marzo scorso. Esso si è concretizzato nella realizzazione di due viaggi culturali all’insegna di natura, cultura e sport, con meta a Sestriere dal 9 al 14 aprile per 10 iscritti presso una struttura sciistica attrezzata per far svolgere attività di sci di gruppo anche a persone non autonome, mentre la seconda si è conclusa con Matera lo scorso 18 maggio per 14 iscritti, nella festosa occasione del 67° Raduno Nazionale dei Bersaglieri.

E così entusiasti studenti disabili e volontari dell’Università del Salento, accompagnati tutti da personale specializzato ed esperto, hanno realizzato un piccolo sogno: vivere l’esperienza di una vacanza studio in assoluta autonomia dalle proprie famiglie, accompagnati da ottimi e qualificati compagni di viaggio, sciando a più di 2000 metri di altezza!

E’ stata un’esperienza emozionate soprattutto dal punto di vista umano ascoltare i loro racconti” ha dichiarato il Direttore generale dell’Adisu Puglia Gavino Nuzzopresente alla serata unitamente agli Assessori regionali Sebastiano Leo e Salvatore Ruggeri “sono iniziative come questa che riempiono di orgoglio e soddisfazione il lavoro di tutti noi

Visto il successo e i risultati raggiunti, a partire da quest’anno le azioni progettuali saranno estese all’intero territorio regionale pugliese.